Stampa questa pagina  Segnala questa pagina

Ecobonus condomini 2018: novitą ed opportunitą


Marzo 2018  -  Utilità

 

Conferme e novità per gli ecobonus destinati agli interventi condominiali. Vediamo nel dettaglio i cambiamenti introdotti dalla legge 27.12.2017.

La legge 27.12.2017 introduce importanti novità in tema di agevolazioni per l’efficienza energetica, confermando alcuni ecobonus preesistenti e prevedendo una riduzione dell’aliquota di detrazione in merito ad alcune tipologie di intervento. Vediamo nel dettaglio conferme e novità:

 

Le conferme:
La legge conferma gli ecobonus con aliquota al 65% per tutti gli interventi di coibentazione dell’involucro opaco, l’acquisto di pompe di calore e scaldacqua a pompa di calore, i sistemi di building automation ed i collettori solari per produzione di acqua calda.

Rubrica Utilità: lo sapevi che

Stessa aliquota si applica infine ai generatori ibridi, costituiti quindi da una pompa di calore integrata con caldaia a compensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra di loro.


Sono inoltre confermate le aliquote di detrazione al 70 ed al 75% per gli interventi di tipo condominiale purchè le spese siano sostenute tra il 1° gennaio dello scorso anno ed il 31 dicembre del 2021 e rientrino in un limite di spesa pari a 40.000 euro moltiplicato per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio.


Una detrazione ancor più favorevole, e specificatamente pari all’80%, è poi prevista per gli interventi di tipo condominiale realizzati in aree appartenenti alle zone sismiche 1, 2 o 3 e che siano finalizzati ad una riduzione del rischio sismico determinando il passaggio ad una classe di rischio inferiore. Nel caso in cui la riduzione del rischio sismico determini una riduzione di due o più classi il rischio la detrazione passa all’85% ed il limite massimo di spesa consentito passa a 136.000 euro moltiplicato per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio.


Le novità:
La legge introduce una riduzione dell’aliquota di detrazione del 65% al 50% per gli interventi relativi a interventi relativi alla sostituzione di finestre comprensive d’infissi, di schermature solari, di caldaie a biomassa o a condensazione. Per queste ultime è richiesta un’efficienza media stagionale almeno pari a quella necessaria per appartenere alla classe A di prodotto prevista dal regolamento (UE) n° 18/2013. Se poi sono invece dotate di sistemi di termoregolazione evoluti appartenenti alle classi V, VI o VIII della comunicazione della Commissione 2014/C 207/02, possono tuttavia accedere ad una detrazione del 65%.


In ambito condominiale, un ulteriore modalità di risparmio può infine derivare dalla valutazione attenta della effettiva economicità del servizio prescelto per la fornitura di gas naturale. Puoi richiedere gratuitamente e senza impegno un preventivo ad Utilità a questo link.

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Invialo ai tuoi contatti Segnala questa pagina

 

e condividilo attraverso i nostri social

 

 

 

Inviaci un commento

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:



«Torna indietro

NEWSLETTER

Ogni mese novitą e approfondimenti utili sul mercato e su Utilitą

SERVIZIO CLIENTI

Un numero gratuito per assistenza sui servizi online, chiarimenti amministrativi e informazioni commerciali dedicate a Clienti, fornitori, partner e alle aziende interessate a diventarlo.
800 94 39 39
(da lunedì a venerdì,dalle 8 alle 20)

Se non sei ancora nostro Cliente scopri i prodotti e servizi di Utilità >

FORNITORE UNICO

Scegli Utilità per la tua fornitura di elettricità e gas.
Scopri l'offerta elettricità >
Scopri l´offerta gas >

CONVENZIONI

PARTNER

Utilità vuole potenziare la propria struttura commerciale.
Per saperne di più clicca qui >

NEWS CORRELATE

A fondo pagina trovi gli altri articoli correlati pił letti.
 
 

Bookmark and Share