Stampa questa pagina  Segnala questa pagina

Corrispettivo Cmor 2018. Morosità luce e gas: cos'è e come funziona


Marzo 2018  -  Utilità

 

Il Consiglio di Stato ha reintrodotto il Corrispettivo Cmor, un indennizzo che consente ai gestori di luce e gas di chiedere un indennizzo al nuovo fornitore in caso di morosità. Vediamo nel dettaglio quando e come può essere richiesto.

Il Corrispettivo Cmor, prima abolito dalla delibera AEEG e poi reintrodotto dal Consiglio di Stato, permette ai gestori di luce e gas di chiedere un indennizzo al nuovo fornitore nel caso di ex clienti morosi. Vediamo nello specifico di cosa si tratta, come funziona ed in quali casi più essere richiesto.


Cos'è:
Il Corrispettivo Cmor è un indennizzo introdotto dall’ARERA che garantisce alle società di vendita di luce e gas il recupero dei crediti non riscossi, mediante un sistema di indennizzo con addebito in bolletta da parte del nuovo gestore.

L'esperto di Utilità risponde

Come funziona:
Il mercato libero permette oggi ad ogni consumatore finale di scegliere liberamente ed autonomamente a quale venditore rivolgersi ed a quali condizioni acquistare energia elettrica. Nel caso in cui, nell’iter di passaggio da un gestore ad un altro, non vengano saldate tutte le bollette del vecchio gestore, quest’ultimo può chiedere al nuovo di prevedere il corrispettivo morosità nella prima bolletta utile.


Quando può essere richiesto?
Il vecchio fornitore ha a disposizione una finestra temporale compresa tra i 6 ed i 12 mesi dalla data di passaggio al nuovo. Il Cmor può poi essere applicato solo nel caso in cui il cliente moroso sia alimentato in bassa tensione e per debiti che non riguardino corrispettivi per ricostruzione dei consumi in caso di malfunzionamenti del contatore.
Ulteriori specifiche prevedono inoltre l’avvenuta ricezione da parte dal cliente della comunicazione della morosità, la specifica in bolletta dell’applicazione dell’indennizzo, un valore da indennizzare pari o superiore a 10 € ed un periodo di morosità non superiore a tre mensilità, oltre le quali è necessario per il vecchio gestore ricorrere alle consuete procedure di recupero crediti.

 

Come si calcola?
Il Cmor si può basare sulle fatture non saldate che abbiano contabilizzato consumi di energia elettrica relativi agli ultimi tre mesi di erogazione. Il valore, calcolato dal vecchio gestore, sarà commisurato alla stima di spesa di due mesi di erogazione del servizio.

 

Dove si trova il Cmor in bolletta?
L’indennizzo si trova nella sezione "altre voci comprese nella bolletta elettrica" con la specifica dicitura"Corrispettivo CMOR".

 

A chi può rivolgersi il consumatore per avere maggiori informazioni sull’indennizzo o contestarlo?
Per avere maggiori informazioni circa l’indennizzo recapitato in fattura è possibile innanzitutto rivolgersi allo Sportello per il Consumatore al numero verde 800.166.654 per chi chiama da telefono fisso, oppure, al numero 199.419.654 per chi chiama da cellulare. I numeri sono attivi nei giorni feriali dalle ore 8:00 alle ore 18:00. Per procedere con il reclamo è poi necessario inviare un reclamo scritto al proprio attuale fornitore, che sarà tenuto a rispondere entro 40 giorni.


Se il gestore non rispetta tale scadenza o non risponde in modo soddisfacente, il cliente può rivolgersi all’ARERA, a cui inviare reclamo o tramite raccomandata o mediante registrazione ed invio tramite il portale dello Sportello del consumatore.


Per ulteriori informazioni in merito è infine possibile rivolgersi al nostro Servizio Clienti, al numero verde 800 94 39 39 attivo da numero fisso dal Lunedì al Venerdì dalle 8 alle 20.

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Invialo ai tuoi contatti Segnala questa pagina

 

e condividilo attraverso i nostri social

 

 

 

Inviaci un commento

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:



«Torna indietro

NEWSLETTER

Ogni mese novità e approfondimenti utili sul mercato e su Utilità

SERVIZIO CLIENTI

Un numero gratuito per assistenza sui servizi online, chiarimenti amministrativi e informazioni commerciali dedicate a Clienti, fornitori, partner e alle aziende interessate a diventarlo.
800 94 39 39
(da lunedì a venerdì,dalle 8 alle 20)

Se non sei ancora nostro Cliente scopri i prodotti e servizi di Utilità >

FORNITORE UNICO

Scegli Utilità per la tua fornitura di elettricità e gas.
Scopri l'offerta elettricità >
Scopri l´offerta gas >

CONVENZIONI

PARTNER

Utilità vuole potenziare la propria struttura commerciale.
Per saperne di più clicca qui >

NEWS CORRELATE

A fondo pagina trovi gli altri articoli correlati più letti.
 
 

Bookmark and Share