Stampa questa pagina  Segnala questa pagina

L'Autoritą per l'energia con le nuove competenze sui rifiuti diventa ARERA, Autoritą di Regolazione per Energia Reti e Ambiente


Febbraio 2018  -  Utilità

 

L’Aeegsi cambia pelle con la legge di Bilancio 2018 e nasce ARERA, un unico soggetto con competenze in tema di energia elettrica, gas, sistema idrico, rifiuti ed ambiente.

La Legge di Bilancio di previsione 2018 ha stabilito che la vecchia Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas ed il Sistema Idrico venga sostituita dalla nuova ARERA, Autorità di Regolazione per Energia Reti ed Ambiente alla quale sono state aggiunte competenze in relazione alla tutela ambientale ed alla gestione dei rifiuti.


La Legge accorpa così, in un unico soggetto, tutto quanto concerne la regolazione del ciclo dei rifiuti, differenziati e non, al fine di migliorare ed omogeneizzare l’accessibilità, fruibilità e diffusione sull’intero territorio nazionale.

AEEGSI diventa ARERA

L’unicità del soggetto incaricato tanto della regolazione in tema di energia elettrica, gas ed acqua quanto delle tematiche ambientali che conseguono ad un appropriato utilizzo delle risorse, garantisce una maggiore armonizzazione degli obiettivi economico-finanziari con le principali istanze a tema sociale ed ambientale.


L’intervento si propone poi di garantire l’adeguamento infrastrutturale necessario al conseguimento degli obiettivi imposti dalla normativa europea, superando le procedure di infrazione già avviate a livello degli enti locali.


In adempimento delle disposizioni di legge, dal primo gennaio sono poi iniziate le attività funzionali necessarie per dare operatività delle nuove competenze in termini organizzativi e funzionali e già si prevede, in base a quanto dichiarato nel provvedimento, una prima ricognizione della situazione fattuale del settore e della segmentazione delle singole attività nel ciclo dei rifiuti.


Infine materia della legge di bilancio è stata anche la revisione dello "Sportello per il consumatore di energia" dell’Autorità istituito nel 2009.


In proposito il provvedimento estende i servizi di sportello anche al settore idrico, rinominandolo "Sportello per il consumatore Energia e Ambiente", ma precisa che, in questa prima fase, sarà possibile per gli utenti del settore idrico rivolgersi allo sportello esclusivamente per informazioni sul bonus sociale idrico appena varato.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visionare il testo del provvedimento qui.

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Invialo ai tuoi contatti Segnala questa pagina

 

e condividilo attraverso i nostri social

 

 

 

Inviaci un commento

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:



«Torna indietro

NEWSLETTER

Ogni mese novitą e approfondimenti utili sul mercato e su Utilitą

SERVIZIO CLIENTI

Un numero gratuito per assistenza sui servizi online, chiarimenti amministrativi e informazioni commerciali dedicate a Clienti, fornitori, partner e alle aziende interessate a diventarlo.
800 94 39 39
(da lunedì a venerdì,dalle 8 alle 20)

Se non sei ancora nostro Cliente scopri i prodotti e servizi di Utilità >

FORNITORE UNICO

Scegli Utilità per la tua fornitura di elettricità e gas.
Scopri l'offerta elettricità >
Scopri l´offerta gas >

CONVENZIONI

PARTNER

Utilità vuole potenziare la propria struttura commerciale.
Per saperne di più clicca qui >

NEWS CORRELATE

A fondo pagina trovi gli altri articoli correlati pił letti.
 
 

Bookmark and Share