Stampa questa pagina  Segnala questa pagina

Aumento di potenza coatto


Novembre 2017  -  Utilità

 

La delibera Aeegsi 654/2015 ha introdotto importati novità in tema di aumento di potenza coatto. Ecco quando avviene e come valutare ed adeguare preventivamente la potenza disponibile necessaria alla propria attività.

La delibera Aeegsi n.654/2015/R/EEL ha introdotto importanti novità in merito all’aumento coatto di potenza. L’articolo 8.2 del TIC - Allegato C autorizza infatti il distributore a fatturare, per le forniture nelle quali sia stato rilevato, per almeno due volte nell’arco dello stesso anno solare, un prelievo di potenza eccedente quella disponibile, il contributo di connessione.


Tale importo sarà fatturato in tutti i casi nei quali il POD abbia registrato i prelievi eccedenti la potenza disponibile ed autorizzerà, a tutti gli effetti e senza obbligo di comunicazione preventiva al Cliente, il distributore ad operare un aumento di potenza coatto.

L'esperto di Utilità risponde

L’intervento di aumento coatto è in corso di svolgimento e verrà notificato alle aziende con ogni probabilità entro la fine del mese di Gennaio 2018.


Nel frattempo è opportuno valutare, con il contributo del proprio elettricista di fiducia, se il livello di potenza disponibile selezionato per la propria attività, sia nel caso di contatore alimentato in Bassa Tensione che in Media tensione, sia effettivamente rispondente alle necessità aziendali, verificando con i dati la potenza disponibile ed impegnata (maggiori info qui) e pianificando il futuro prossimo in funzione dell’impiego di nuovi macchinari o necessità di utilizzo contemporaneo di apparecchiature energivore.


Nei casi in cui la procedura di analisi metta in evidenza la necessità di un aumento di potenza è necessario procedere con la procedura prevista. Essa prevede l’inoltro di una comunicazione al proprio fornitore che, a sua volta, la invierà al distributore.


Solo a quest’ultimo spetta infatti la gestione delle modifiche inerenti la variazione della potenza del contatore elettrico, con relativo adeguamento della potenza disponibile nel contatore.


La variazione avviene con tempistiche proporzionali all’entità dell’incremento ed ha costi regolamentati dall’Aeegsi.


Se sei cliente Utilità e hai necessità di richiedere un aumento di potenza scarica il modulo cliccando qui. Per informazioni sappi che è sempre a tua disposizione il nostro Servizio Clienti al numero 800 94 39 39, attivo dal lunedì a venerdì dalle 8 alle 20.

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Invialo ai tuoi contatti Segnala questa pagina

 

e condividilo attraverso i nostri social

 

 

 

Inviaci un commento

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche:



«Torna indietro

NEWSLETTER

Ogni mese novitą e approfondimenti utili sul mercato e su Utilitą

SERVIZIO CLIENTI

Un numero gratuito per assistenza sui servizi online, chiarimenti amministrativi e informazioni commerciali dedicate a Clienti, fornitori, partner e alle aziende interessate a diventarlo.
800 94 39 39
(da lunedì a venerdì,dalle 8 alle 20)

Se non sei ancora nostro Cliente scopri i prodotti e servizi di Utilità >

FORNITORE UNICO

Scegli Utilità per la tua fornitura di elettricità e gas.
Scopri l'offerta elettricità >
Scopri l´offerta gas >

CONVENZIONI

PARTNER

Utilità vuole potenziare la propria struttura commerciale.
Per saperne di più clicca qui >

NEWS CORRELATE

A fondo pagina trovi gli altri articoli correlati pił letti.
 
 

Bookmark and Share